24 Luglio 2019

Gallo

di Sandro Daniele Guido Carretta

FAMIGLIA: PHASIANIDAE
GENERE: ALLONSENFANTIS

Animale d’oltralpe, noto in Italia anche come “cugino”. Gli esemplari più ingenui e sprovveduti della sua famiglia vengono chiamati “polli” e sono frequente oggetto di scherzi e prese in giro.
Davanti ad una bella pollastra il gallo tende a fare il galletto e ad alzare la cresta.
Se gli insulti la sorella, ti risponde con una testata.

QUANDO E’ NECESSARIO CHIAMARE IL VETERINARIO
I veterinari vengono chiamati in causa per le risse che spesso insorgono tra i maschi. Motivo degli scontri, accaparrarsi le grazie delle pollastre. Le scazzottate che nascono, ricordano i film di Bud Spencer e Terence Hill, mentre sul terreno rimangono una moltitudine di penne e piume colorate. I maschi si presentano il più delle volte con sangue che scorre dalla creste ed i bargigli gonfi ed edematosi. Con un po’ di ghiaccio e qualche punto di sutura i veterinari risolvono velocemente questi banali problemi. I galli però, appena vedono i gli operatori sanitari scappano in ogni dove perché la loro principale paura e diventare dei capponi. Qualcuno fugge persino all’estero, alcuni si arruolano nella legione straniera, altri infine si abbandonano a fare dei combattimenti in luoghi clandestini e senza regole, pur di evitare di perdere quelle virtù che tanto rendono il gallo altezzoso , spaccone e irriverente.

chevron_leftritorna a

Gi raffa

prosegui conchevron_right

Gabbiano