31 Dicembre 2019

16. Il quaderno di Sergio

di Sandro

Nella prima pagina c’era il disegno di una rondine con una particolarità che mi balzò immediatamente all’occhio. La sua testa guardava verso il basso come stesse scrutando il mondo da una posizione di dominio. Sembrava pensasse: “Io volo via, ma osservo cosa state combinando, o meglio non distolgo mai gli occhi su cosa state combinando”.
Nella seconda pagina era riportata una frase:” A OGNI UOMO GLI E’ DATA LA POSSIBILITA’ DI AMARE, MA IO PURTROPPO NON CI RIESCO PIU’.” Non so se ho perso una mia capacità o se ho esaurito la mia possibilità di interagire con gli altri, ma purtroppo ora sono diventato così.

chevron_leftritorna a

15. Mostri dentro