15 Luglio 2019

G.U.F.O.

di Sandro Daniele Guido Carretta

FAMIGLIA: STRIGIDAE
GENERE: ESOTERICUS

Animale volante notturno non identificato
I primi avvistamenti di Gufo risalgono intorno agli anni ’50, negli Stati Uniti.
Gli esperti appassionati di Gufo, detti gufologi, ritengono che tali rapaci possano essere espressione di una cultura aliena, forse di origine extraterrestre.
Esistono diverse tipologie di Gufo: a forma discoide, a sigaro (vietati negli ambienti pubblici), cilindrici, a triangolo o sferici.
I Gufo si muovono da soli o in stormi e vengono avvistati soprattutto di notte, in particolare dopo abbondanti libagioni1.

1Dell’osservatore, non del Gufo.

QUANDO E’ NECESSARIO CHIAMARE IL VETERINARIO
E’ un esemplare che è stato descritto, fotografato e segnalato. E’ stata creata anche una task force per studiarlo, ma nessuno è mai riuscito ad averne uno tra le mani per poterlo esaminare da vicino. Gli americani pensavano fosse un essere inventato dai russi per attività di spionaggio. La NATO ha dato compito ai veterinari di occuparsi della situazione e questi per la par condicio, si sono posti in più punti della terra a coppie, per immortalare ed esaminare le strane creature. Dopo anni di ricerche, false segnalazioni, filmati immaginari, una cosa è certa: molti veterinari durante le attese notturne si sono innamorati della partner assegnata loro, numerosi sono convogliati a nozze, altri hanno dato alla luce altre piccole vedette veterinarie. Alla fine tanti veterinari vanno in missione con la speranza di innamorarsi e sperano che i Gufo siano solo dei Cupido futuristi.

chevron_leftritorna a

Serpente boa

prosegui conchevron_right

Gi raffa