5 Agosto 2019

Caimano

di Sandro Daniele Guido Carretta

FAMIGLIA: ALLIGATORIDAE
GENERE: MANUALIS

Rettile bimane diffuso in tutto il Centro- e Sud-America che ha scelto come suo habitat preferenziale le isole Cayman, probabilmente per motivi fiscali.
E’ un animale giocherellone, anche se i suoi giochi sono spesso fastidiosi, volgari e disturbanti1.
A volte può diventare aggressivo e spaventare a morte i suoi avversari, a suon di schiaffoni. Tre sono, infatti, le manifestazioni di forza e di potenza più spaventose e temute nel Regno Animale: la zampata del leone, il colpo di coda della balena e il ceffone del caimano.

1E’ noto, infatti il detto “gioco di caimano, gioco da villano”.

QUANDO E’ NECESSARIO CHIAMARE IL VETERINAIO
Il Caimano è conosciuto per le sue potenti mani. Il più delle volte le usa come due grosse tenaglie per prendere e spostare oggetti. Spesso le sue manone diventano momento di fastidio per le femmine (diciamo che la mano morta non passa inosservata….da chi la subisce). Al bar il caimano trascorre il suo tempo a fare a braccio di ferro, partecipa a dei veri e propri campionati. Lo stesso Silvester Stallone sembra si sia ispirato, nel film “Over the Top”, alle gare di braccio di ferro dei caimani. I veterinari vengono chiamati per le lesioni che questi si procurano quando si abbandonano alla panacea dell’autoerotismo. I caimani, a queste manualità talvolta, devono ricorre a causa dei modi non sempre vellutati usati con le consimili. Le mani nodose e ruvide creano forti abrasioni in zona tabù, dove i veterinari schivando eventuali manate, mettono degli unguenti lenitivi. Forse solo adesso si capisce perché i caimani passano tanto tempo con il ventre in acqua. Qualcuno pensa per annacquare alcuni desideri altri invece, pensano che servano a lenire zone….un po’ troppo stimolate.


chevron_leftritorna a

Canguru

prosegui conchevron_right

Ele fante