21 Dicembre 2019

Timbri e firme

di Sandro

E’ necessario possedere un timbro dove vengano indicati: nome, cognome indirizzo, codice fiscale, telefono e iscrizione all’ordine. Questo, è il timbro personale se uno fa la libera professione lavorando in più ambulatori, altrimenti oltre ai dati sopra indicati si mette il nome della struttura. Ogni collega dovrebbe avere il proprio timbro con i propri dati, per individuare il medico curante e la responsabilità nella emissione della ricetta medica. Ogni medico, se nel frattempo non sono cambiate le regole, deve andare alla ASL di competenza per depositare e far registrare la propria firma. Un professionista che varca più ASL dovrebbe depositare più firme. (Questo ultimo dato fornito era valido al momento della laurea dell’autore, necessita ricontrollare).