9 Febbraio 2019

Gita in Norvegia

di Sandro e Stefania

Ti ho aspettata al freddo. Ti ho visto che volteggiavi nel cielo più nero. “Sono le anime dei bambini che giocano a pallone” narrano le credenze locali. Forse sono le nostre anime che si liberano, si mostrano e volteggiano di fronte a noi. Forse sono le anime delle persone che ci hanno lasciato che danzano e ci salutano. La scienza spiega il fenomeno come l’ incontro di particelle elettrostatiche diverse. Noi nei nostri cuori vogliamo rimanga per sempre un mistero. Un mistero di colori che si intrecciano passando dal verde, al bianco, al rosa. Vogliamo che almeno Lei rimanga un sogno e che come un sogno compaia a suo piacimento e per il tempo che ritiene necessario. Vogliamo che almeno L’Aurora Boreale grande dama della notte rimanga libera e indefinibile.